TRAPANI, CAVALCAFERROVIA SOTTO ESAME PER VERIFICARE LE CONDIZIONI DEL PONTE

Cavalcaferrovia sotto osservazione. Si tratta dell’unica via di collegamento tra il porto di Trapani e l’Autostrada. Un tratto di strada strategico tra lo scorrimento veloce e la “Provinciale” Trapani-Ragattisi-Marsala. Nella determina che affida all’ingegnere Ugo Testa l’impegno di responsabile unico del procedimento si fa riferimento ad un sopralluogo. “Dal sommario esame visivo delle campate – si legge nella determina dirigenziale – sono emerse delle condizioni di degrado che richiedono un approfondimento delle condizioni di staticità destinato ad individuare le condizioni di portanza di tutte le 14 campate del ponte”. Serve dunque un esame per comprendere quale sia lo “stato di salute” del ponte. Ed è un’indagine che dovrà essere fatta sul posto. Consentirà “d’individuare e valutare le condizioni di un eventuale peggioramento delle condizioni statiche”. Stabilirà “quale traffico è in grado di sopportare la struttura”. E quale può essere “il carico massimo”, considerato che si tratta dell’unico e solo collegamento con il porto e quindi al centro di attività di trasporto e di attività commerciali ed industriali. L’amministrazione Tranchida si sta attrezzando anche per la previsione di “una manuntenzione straordinaria” che potrebbe essere d’immediata necessità e per la progettazione di tutte le eventuali opere che saranno utili a migliorare la sicurezza del ponte. I fatti di Genova hanno lasciato il segno. La politica di prevenzione e di controllo è la soluzione più diretta per salvaguardare l’incolumità pubblica. Ed è l’indirizzo politico che l’amministrazione Tranchida ha voluto dare ai suoi uffici avviando le verifiche e definendo interventi e procedure.

Commenti

commenti