TRAPANI, ARRESTO PER DROGA. I CARABINIERI BEFFANO LE “VEDETTE”

Meglio intervenire di notte ed a colpo sicuro. Ed è quello che hanno fatto i Carabinieri facendo irruzione in casa di Giuseppe Scimemi, 18 anni, in Via Mascagni. Le “vedette” del quartiere non hanno funzionato. Così come non ha funzionato il tentativo del giovane di nascondere la droga che teneva nell’appartamento. Ed i Carabinieri cercavano droga. Sapevano che erano in corso attività di spaccio ma soltanto dopo una serie di verifiche dai punti di osservazione hanno deciso d’intervenire. L’operazione doveva essere chirurgica e di sorpresa. Così è stata. Nell’abitazione di Scimemi – era solo quando sono entrati i Carabinieri e stava sdraiato su un divano – sono stati trovati 2 bilancini di precisione sporchi di hashish e 5 coltelli con tracce di droga. Ma anche un rotolo di carta stagnola e 700 euro in contanti. Ma della droga nessuna traccia fino a quel momento. Fino a quando i Carabinieri non hanno ispezionato il cassetto avvolgibile di una finestra. Lì c’erano 67 stecchette per un totale di 231 grammi di hashish. C’era pure una banconota di 50 euro palesemente falsa che è stata immediatamente inviata alla Banca d’Italia. Tutto il resto del materiale trovano in casa è stato sequestrato. Scimemi è invece finito in carcere.

SCIMEMI GIUSEPPE

Giuseppe Scimemi

Commenti

commenti