• Home »
  • Attualità »
  • TRAPANI, TRANCHIDA: “LA CITTA’ RICONOSCE IL CORAGGIO CIVILE DI MAURO ROSTAGNO”

TRAPANI, TRANCHIDA: “LA CITTA’ RICONOSCE IL CORAGGIO CIVILE DI MAURO ROSTAGNO”

La cerimonia per scoprire la targa commemorativa nell’ex Piazza Mercato del Pesce è stata l’ultima iniziativa di una giornata che il territorio trapanese ha dedicato alla memoria del sociologo Mauro Rostagno, ucciso 30 anni fa, come accertato dalla magistratura, per mano mafiosa. La sentenza di secondo grado ha confermato l’ergastolo per il boss Vincenzo Virga, quale mandante dell’omicidio, ma ha assolto Vito Mazzara che, in primo grado era stato condannato al carcere a vita. La targa commemorativa è stata fortemente voluta dall’amministrazione comunale. Il sindaco Tranchida, nel suo intervento, ha voluto sottolineare che “nonostante tanto, troppo tempo sia trascorso dall’uccisione per mano mafiosa di Mauro Rostagno, depistaggi e mascariamenti a parte, nei cuori e nella memoria di generazioni di cittadini trapanesi non è stato scalfito il riconoscimento del coraggio civile, prima ancora che giornalistico, della testimonianza e denuncia quotidiana di Mauro nei confronti della mafia e della mala politica, oltre che sulle disfunzioni che negano diritti ai cittadini, opportunità alle imprese e speranze di futuro ai giovani”. Tranchida ha poi voluto rimarcare il valore di altre iniziative che si sono svolte oggi: “Simbolicamente ricordarlo, anche con l’installazione video sui palazzi del cosiddetto potere politico, da Palazzo Cavarretta a Palazzo D’Ali, oltre che alla targa che stasera abbiamo collocato alla Chiazza, significa al pari ricordarci e cristallizzare monito dal suo esempio”.

Commenti

commenti