PANTELLERIA, COCAINA ALLA MARTINGANA. INTERVENTO DEI CARABINIERI

Alla Martingana ci si arriva soltanto dal mare. Le rocce sono a strapiombo ed un accesso via terra è davvero pericoloso, in alcuni tratti quasi impossibile. Una delle zone più belle di Pantelleria non può che essere raggiunta dal mare, con le imbarcazioni. Come quella che aveva portato un borsone con 24 chili di cocaina. Pronta per essere messa sul “mercato” per il ferragosto isolano. Ma giovedì scorso i Carabinieri, durante un servizio di controllo, hanno trovato e sequestrato la droga. A conti fatti era un affare da 2 milioni di euro. Con la motovedetta “819 Maronese” sono arrivati sotto costa ed hanno visto il borsone sospetto. La droga era nascosta in una piccola cala. Nel borsone c’erano 20 panetti pronti all’uso. La cocaiana sequestrata sarà analizzata per valutarne il grado di purezza, per essere poi distrutta dopo le indagini della Procura della Repubblica di Marsala. L’operazione dei Carabinieri fa parte di una strategia di controllo più ampia che ha interessato anche le compagnie di Marsala e Petrosino e che punta ad individuare anche i canali di spaccio e di distribuzione della droga. Appena 20 giorni fa, in contrada Bosco, a Marsala i Carabinieri hanno scoperto una coltivazione di 860 piante di marijuana. Da qui l’arresto di un sessantenne marsalese.

 

 

Commenti

commenti