TRAPANI, CAMPO AULA AFFIDATO AD UN COMITATO SPONTANEO DI GENITORI

Il Campo Aula dal venerdì alla domenica, dalle 16 alle 20, senza l’utilizzo di bagni e spogliatoi e con la responsabilità della gestione dell’impianto sportivo. E’ la richiesta di un gruppo di genitori che l’amministrazione Tranchida ha preso in considerazione ed approvato con un atto d’indirizzo. L’Aula può essere utilizzato soltanto con alcune prescrizioni. C’è infatti un’area interdetta, che è quella degli spogliatoi e dei bagni. Ed i genitori in questione sono pronti a farne a meno pur di far giocare i loro figli. Nella nota di Vittorio Barraco – porta le firme anche degli altri genitori – non si fa cenno ad attività sportive ufficiali, ma viene chiesto l’utilizzo del Campo per far giocare e divertire i propri figli. Un afffidamento temporaneo. Le procedure di gestione dell’impianto seguiranno un altro iter. Barraco sarà il custode e tutti gli altri genitori sono pronti ad assumersi la responsabilità per eventuali danni alla struttura nelle ore di funzionalità dell’impianto. Il 30 settembre le chiavi dell’impianto sportivo verranno riconsegnate all’amministrazione comunale. Oltre a Barraco, il comitato spontaneo di genitori può contare su Biagio Barbera, Guido Vanella, Marcello Salerno, Rossana Napoli, Maurizio Bernardo, Mario Mistretta, Francesco Brancatelli, Mariella Pace e Gaspare Genovese.

Commenti

commenti