TRAPANI, I PRESIDENTI DELLE COMMISSIONI CONSILIARI

Il primo passo è stato fatto ed è andato tutto secondo programma. Il consiglio ha votato le nuove commissioni consiliari e s’appresta ad essere pienamente operativo dopo l’elezione dei loro vertici. L’accordo di maggioranza – con la disponibilità ed il coinvolgimento delle opposizioni per la definizione delle commissioni – dovrebbe reggere anche per le presidenze. In queste ore le commissioni si riuniranno ed eleggeranno presidente e vicepresidente. Se non ci saranno intoppi dell’ultima ora, che non sono però all’ordine del giorno, la presidenza della commissione Affari Generali andrà a Massimo Toscano. La commissione Lavori Pubblici sarà invece presieduta da Marzia Patti. La commissione Finanze avrà come presidente Alberto Mazzeo. Alla consigliera Grazia Spada andrà la presidenza della commissione Pubblica Istruzione. Per quanto riguarda invece le commissioni speciali, l’accordo di maggioranza punta all’elezione di Giulia Passalacqua al vertice della “Problematiche Centro Urbano”. A Laura Genco dovrebbe andare la presidenza della commissione “Problematiche delle Frazioni”, mentre Anna Garucco si occuperà ed avrà il compito di presiedere la commissione Verifica Statuto. L’accordo di maggioranza consegna dunque due presidenze alla lista “Trapani Tua”, Mazzeo e Garuccio, entrambi nel gruppo misto e due presidenze al gruppo “Demos-Cambiamenti”, con Giulia Passalacqua e Laura Genco. Soltanto il gruppo “Trapani con Coerenza” – Anna Lisa Bianco, Rocco Greco ed Enzo Abbruscato – è rimasto fuori dal gioco delle presidenze delle commissioni, ma può già contare sulla presenza di Abbruscato nella giunta. Il resto della coalizione avrà invece la sua presidenza: “Amo Trapani” con Grazia Spada, “Giovani Movimenti” con Marzia Patti e “Per Trapani” con Massimo Toscano.

Commenti

commenti