TRAPANI, IL COMUNE PAGA IL SALARIO ACCESSORIO

Via libera al salario accessorio. All’inizio di luglio la CISL funzione Pubblica con il suo segretario generale aggiunto Marco Corrao aveva chiesto al sindaco di Trapani Giacomo Tranchida di “voltare pagina”. Appello, contenuto in una nota, che ha un primo riscontro. La liquidazione del salario accessorio e dell’indennità di rischio e maneggio valori che fanno riferimento al 2017 ed al 2018. Cinque i settori dell’amministrazione di Palazzo D’Alì che potranno usufruirne: primo, terzo, quarto, quinto e sesto. I rispettivi dirigenti hanno definito le tabelle che fanno riferimento a reperibilità e turnazioni, oltre che a rischio e maneggio. Per il salario accessorio sono stati stanziati 38.000 euro che saranno distribuiti tra i dipendenti dei cinque settori che hanno svolto attività che rientrano nell’accordo con l’amministrazione. Per l’indennità di rischio e maneggio valori usciranno dalle casse del Comune 1.995,36 euro. Corrao, nella sua nota, era stato quanto mai chiaro: “Auspichiamo che tra i primi atti ci siano il pagamento del salario accessorio maturato e la sospensione dei rientri in agosto, da recuperare non oltre dicembre”.

Commenti

commenti