TRAPANI, LA GIUNTA TRANCHIDA AZZERA IL CONTENZIOSO PER LA SPIAGGA DI MARAUSA

La formula tecnica è “comodato d’uso gratuito”. Nei fatti, l’amministrazione Tranchida ha scongiurato un’altra estate di polemiche a Marausa. L’accesso alla spiaggia non sarà bloccato dalla società “Marausa Lido spa” che è proprietaria dell’area retrostante l’arenile demaniale. Non ci sarà il cancello a fermare automezzi e bagnanti. Non ci sarà lo “scontro” con la proprietà. C’è invece un accordo. Il comodato d’uso gratuito è provvisorio e scadrà alla fine del mese di ottobre. C’è un contratto. Da una parte l’amministrazione comunale di Trapani, dall’altra la società che ha sede legale a Brescia. Ci sono le stesse condizioni del passato. Il Comune si farà carico della manutenzione straordinaria ed ordinaria della zona. Un solo accesso per gli automezzi, quello alla fine di Viale Mothia mentre l’accesso per chi intende raggiungere la spiaggia senza alcun mezzo è da ogni lato dell’area in questione.

Commenti

commenti