• Home »
  • Attualità »
  • ALCAMO, LA GIUNTA SURDI APPROVA IL BILANCIO. NUOVE ASSUNZIONI E PIANO D’INTERVENTO SULLA CITTA’

ALCAMO, LA GIUNTA SURDI APPROVA IL BILANCIO. NUOVE ASSUNZIONI E PIANO D’INTERVENTO SULLA CITTA’

L’obiettivo è stato raggiunto anche se in ritardo rispetto all’anno scorso. L’amministrazione Surdi ha approvato il bilancio di previsione 2018-202o. In precedenza aveva dato il suo via libera al documento unico di programmazione. Pronti quasi 4 milioni di euro per gli investimenti. Il sindaco Domenico Surdi intende canalizzarli “alle manutenzioni delle rete idrica e fognaria, all’illuminazione pubblica e sopratttutto al rifacimento delle strade per cui abbiamo stanziato circa un miliione di euro. Popolazione più debole salvaguardata. Lo ha sottolineato l’assessore all’Economia Roberto Scurto: “Con questo nuovo bilancio di previsione l’amministrazione punta a mantenere gli elevati e soddisfacenti livelli di welfare degli anni precedenti soprattutto quelli rivolti ad anziani, disabili e persone svantaggiate, nonostante i tagli e le riduzioni dei trasferimenti regionali e nazionali”. L’assessore grillino entra anche nei dettagli di alcune scelte: “Quest’anno, inoltre, abbiamo incrementato i capitoli relativi a iniziative culturali e alla Festa della Patrona, rispetto alla quale sono stati stanziati 50 mila euro; anche la Cittadella dei Giovani vedrà sempre più protagonista la Consulta Giovanile Comunale che continuerà ad organizzare eventi per i più giovani e i nuovi servizi sia di co-working che le aree studio. Le somme destinate ad eventi a vocazione turistico culturale ammontano a circa 40 mila euro, mentre per la navetta Alcamo Marina sono stati stanziati 50 mila euro”. Sulla spesa corrente l’amministrazione Surdi punta a fare di più. La strategia di Scurto: “La spesa corrente, da quest’anno, sarà sottoposta ad una più seria e attenta politica di spending review, a partire da una riduzione di circa il 20% che interesserà l’illuminazione pubblica e le spese di energia elettrica per gli edifici comunali, grazie sia agli investimenti mirati alla sostituzione delle lampade con moderna tecnologia a Led che all’efficientamento energetico così come previsto nel Piano redatto dall’Energy Manager Comunale”. Ed ancora: “Sul fronte della Spesa si registra inoltre, un sostanziale calo del Fondo Crediti di dubbia esigibilità, grazie anche all’accelerazione della riscossione su tributi di annualità pregressa e all’introduzione della prima rata in acconto della T.A a maggio scorso, voluta da me fortemente. Ciò che rimane da fare come priorità su questo fronte è l’introduzione di una bolletta in acconto anche per il servizio idrico integrato”. Le polemiche sui contributi alle società sportive avrebbe trovato una soluzione: “Sono stati creati dei capitoli ad hoc per l’erogazione di contributi in conto capitale per l’apertura di nuove attività commerciali nell’area pedonale e sono stati mantenuti pari stanziamenti, rispetto allo scorso anno, per i contributi allo sport”. Scurto va oltre ed annuncia anche una novità: “Il triennio 2018 -2020 sarà strategico poiché prevede: nuove assunzioni riguardanti il personale comunale e dirigenziale; nuovo Piano Parcheggi e nuovo Piano delle Insegne e degli impianti pubblicitari”.

 

Commenti

commenti