CASTELLAMMARE, SI BARRICA IN CASA, SPARA ALL’IMPAZZATA E POI SI UCCIDE

Ha concluso la sua notte di follia sparandosi un colpo in faccia e facendola finita, dopo una lunga ed estenuante trattativa con le forze dell’ordine. Girolamo Salerno, 4 anni, si è tolto la vita dopo avere seminato il panico in quel di Castellammare del Golfo, in contrada Marmora. Ieri sera, avrebbe litigato con la moglie, e quello che è accaduto dopo è una storia ancora tutta da scrivere e soprattutto da comprendere perché l’anziano ha deciso d’imbracciare il suo fucile e di cominciare a sparare, dove capitava, dalla finestra della sua abitazione. Carabinieri e Polizia hanno dovuto gestire, per ore, una situazione di assoluta emergenza che li ha portati ad isolare l’area della casa per evitare che i colpi sparati dal fucile dell’anziano finissero per colpire qualcuno.

Commenti

commenti