• Home »
  • Sport »
  • PLAY OFF, COSENZA-TRAPANI 2-1. POLIDORI TIENE A GALLA I GRANATA. MERCOLEDI’ RITORNO AL PROVINCIALE

PLAY OFF, COSENZA-TRAPANI 2-1. POLIDORI TIENE A GALLA I GRANATA. MERCOLEDI’ RITORNO AL PROVINCIALE

Cosenza-Trapani 2-1

Reti: 52′ Tutino (C), 78′ Okereke (C), 92′ Polidori (T).

Cosenza: Saracco, Corsi, Idda (88′ Pasqualoni), Palmiero, Mungo, Okereke, Bruccini, Tutino (80′ Baclet), D’Orazio, Dermaku, Camigliano (73′ Pascali). A disposizione: Zommers, Ramos, Pasqualoni, Boniotti, Baclet, Trovato, Calamai, Loviso, Pascali. All. Piero Braglia

Trapani: Furlan, Pagliarulo, Drudi, Bastoni (69′ Rizzo), Evacuo (80′ Campagnacci), Murano (69′ Polidori), Fazio, Steffè, Palumbo (77′ Scarsella), Marras, Corapi. A disposizione: Pacini, Ferrara, Rizzo, Scarsella, Ferretti, Polidori, Dambros, Canino, Campagnacci, Minelli, Visconti, Aloi. All. Alessandro Calori

Arbitro: Pierantonio Perotti di Legnano; Assistenti: Alessandro Rotondale dell’Aquila e Marco Trincheri di Milano; Quarto uomo: Fabio Natilla di Molfetta

Polidori tiene a galla un brutto Trapani che ha rischiato di compromettere il turno di play off. Il gol dell’attaccante granata è arrivato al 92′, in pieno recupero, con il Cosenza in vantaggio per 2-0. Il secondo tempo comincia con il gol dei padroni di casa. Ancora Tutino, che mette in rete dopo un’azione di Okereke che entra in area tira in porta, ma la palla viene deviata da Fazio, Pagliarulo, gara a tratti inguardabile, quella del capitano, guarda passare la palla, arriva Tutino e la mette dentro. Vantaggio più che meritato perchè la squadra di Braglia ha avuto almeno tre palle gol nel primo tempo, una addirittura clamorosa con Mungo, da solo sul dischetto di rigore, ma il suo piattone è finito alto sulla traversa. La partita incolore del Trapani è certificata dal primo tiro in porta al 60′ su una punizione di Corapi che prova a sorprendere Saracco che però manda in angolo. Al 66′ ancora Cosenza pericoloso con Mungo su un altro errore di Pagliarulo. Al 69′ mister Calori azzecca la mossa mandando in campo Polidori al posto di un inconsistente Murano. Viene sostituito anche Bastoni con Rizzo ma nel Trapani cambia davvero poco. Al 77′ esce anche Palumbo, al suo posto Scarsella. Al 78′ il raddoppio del Cosenza con Okereke, che mette dentro una palla che danza in area di rigore dopo una punizione. Fazio fa passare la palla, Polidori non arriva, Pagliarulo è ancora in ritardo ed Okereke non può che metterla dentro con un colpo da biliardo. All’80 Campagnacci prende il posto di Evacuo, lasciato solo in attacco e quasi sempre con le spalle rivolte alla porta. Quando sembrava finita con il Trapani chiamato all’impresa mercoledì sera al Provinciale, arriva l’errore del Cosenza. Un passaggio all’indietro di Dermaku viene arpionato da Polidori che mette la palla in rete e fa respirare il Trapani, che a pochi secondi dalla fine della gara, può anche pareggiare in una mischia in area con la palla che viene allontanata l’ultimo istante dalla difesa del Cosenza. Finisce 2-1 ed ora c’è da pensare alla sfida del Provinciale. Il Trapani con una vittoria passa il turno, con qualsiasi risultato.

Commenti

commenti