TRAPANI, CONFRONTO NEL PD. VILLABUONA: “SOSTENGO TRANCHIDA”, MANNINA: “SOSTENGO GALLUFFO”

Critica nei confronti dell’attuale amministrazione comunale di Erice. Sicuramente non sempre in sintonia con le iniziative e l’azione politica di Giacomo Tranchida, ma di fronte alla sfida per le Comunali di Trapani Valentina Villabuona ha fatto una scelta di campo, chiara, senza remore e soprattutto senza tatticismi: sostiene Tranchida. E per essere ancora più chiara ha inviato una nota alla stampa per motivare la sua decisione: “Le elezioni di Trapani sono particolarmente importanti e non solo per la vicinanza con il Comune di Erice. Il Partito Democratico di Trapani ha deciso di impegnarsi convintamente nel progetto di Giacomo Tranchida ed è interesse di tutti gli iscritti e i dirigenti del Pd non solo rispettare l’autonomia del Circolo di Trapani ma contribuire sostenendo i candidati al consiglio comunale e il candidato sindaco”. Ed ancora: “Per questo motivo mi sento impegnata in prima persona, avendo condiviso fin da subito l’invito dell’onorevole Gucciardi, che con una nota chiedeva al Pd di fare squadra e sostenere il miglior progetto per la città. Tutto ciò diventa ancora più importante da ericina anche al fine di ottenere dopo tanti anni una visione politica comune tra Erice e Trapani”. Visione politica unitaria tra i due Comuni che era stata già esaltata dal sindaco di Erice Daniela Toscano lo scorso 22 marzo alla convention che annunciava ed ufficializzava la candidatura di Trapani. Linea, quella di Valentina Villabuona, che si presenta alternativa rispetto alla consigliera comunale di Erice Simona Mannina che, oggi, ha assistito alla conferenza stampa del candidato sindaco Vito Galluffo. Mannina è anche segretaria dei Giovani Democratici ericini. Ha scelto di sostenere l’avvocato nella sfida contro Tranchida. La scelta del Pd di non presentare il suo simbolo è stata considerata dalla Mannina come una sorta di rompete le righe che finisce per autorizzare e legittimare anche proposte alternative. Villabuona e Mannina, unite nella critica all’amministrazione Toscano ed alla gestione del partito – qualche giorno fa si è dimesso il segretario Gianrosario Simonte per superare la sua incompatibilità con la carica di assessore – si dividono sulle Comunali nel capoluogo ed aprono un confronto all’interno della loro stessa componente “democratica…mente”. Nuova area politica del Pd ericino.

Commenti

commenti