ERICE, SI DIMETTE IL SEGRETARIO DEL PD SIMONTE

L’ha detto e l’ha fatto. Gianrosario Simonte non è più il segretario del Pd di Erice. Ha sciolto il nodo della incompatibilità con la carica di assessore. Rimane al governo della città e lascia il vertice del suo partito. Il Pd ericino è stato affidato alla vicesegretaria e consigliera comunale Carmela Daidone che dovrà accompagnarlo fino all’assemblea degli iscritti che dovrà indicare come affrontare la fase di transizione fino al congresso. All’assemblea, dunque, il compito di nominare una reggenza. Simonte lascia un partito fibrillante. La sua polemica all’indomani dell’elezione della consigliera Simona Mannina a segretaria dei Giovani Democratici è soltanto una delle questioni ancora aperte all’interno dell’area Dem. C’è una parte del Pd che è sempre più critica nei confronti dell’amministrazione del sindaco Daniela Toscano. La stessa Mannina è sostanzialmente all’opposizione in consiglio e nel partito può contare sul sostegno di Valentina Villabuona. Assieme hanno dato vita ad una nuova componente interna al Pd.

Commenti

commenti