PACECO, IL PD SCEGLIE REINA E LA SEGRETARIA DEM RANNO SI DIMETTE

L’assemblea degli iscritti del Pd sceglie di candidare a sindaco Filiberto Reina e la segretaria Vitalba Ranno presenta le sue dimissioni. Non condivide la decisione del suo partito e fa un passo indietro. In una nota le motivazioni dello strappo: “Nel prendere atto dell’ esito della votazione dell’assemblea degli iscritti del Pd di Paceco che ha sancito, seppur di misura, la scelta favorevole alla permanenza del partito accanto ad una parte della coalizione del sindaco uscente, che propone come candidato Filiberto Reina, poiché tale decisione contrasta con le posizioni convintamente e pubblicamente assunte dalla sottoscritta ritengo urgente ed improcrastinabile rassegnare le mie dimissioni da segretario del circolo del Pd in quanto non credo di poter più rappresentare il partito di Paceco. Ciò soprattutto in vista dell’  imminente scadenza elettorale che vedrà il partito impegnato in una lista ed in uno schieramento politico che, per ovvie ragioni, non posso condividere. Le dimissioni avranno decorrenza immediata e sono da considerare irrevocabili”. La segretaria Ranno non soltanto lascia la carica ma annuncia anche che non condivide il progetto politico che sta dietro la candidatura Reina. Di conseguenza, sancisce ufficialmente la divisione interna al suo partito. L’esito dell’assemblea degli iscritti: 46 votanti su 62 aventi diritto. Il via libera alla candidatura di Reina ha ottenuto 24 voti, 21 quelli contrari che proponevano di uscire dalla coalizione. Un voto annullato.

Commenti

commenti