POLITICHE 2018, BONGIOVANNI (UDC): “PEGGIO NON POTEVA ANDARE. EVAPORATI I MODERATI”

Fabio Bongiovanni non nasconde la sua delusione e la fa passare attraverso i social. “Peggio non poteva andare”, ha scritto il rappresentante di Noi con l’Italia-Udc, che era anche candidato al Senato nel collegio plurinominale. Ed ancora: “Lontanissimi dall’obiettivo del 3%, travolti dall’ondata inarrestabile di rabbia e contestazione che si √® affidata ai Cinque Stelle”. Bongiovanni guarda alla sua area politica: “Evaporati tutti i moderati che evidentemente hanno preferito consegnarsi alla radicalizzazione ed alla polarizzazione del voto verso la Lega ed i Cinque Stelle”. Il dirigente dell’Udc “paure e fame emergenti in larghissime parti del Paese” che sono state intercettate dai grillini e sottolinea “la sconfitta delle ragioni del popolarismo italiano ed europeo”. Intravede la guida della coalizione di centrodestra appannaggio di Salvini e conclude dicendo che comunque “gli elettori hanno sempre ragione”.

Commenti

commenti