• Home »
  • Attualità »
  • ERICE, SI DIMETTE L’ASSESSORE VALERIA CIARAVINO. AL SUO POSTO PATRIZIA BAIATA

ERICE, SI DIMETTE L’ASSESSORE VALERIA CIARAVINO. AL SUO POSTO PATRIZIA BAIATA

Primo rimpasto di giunta ad Erice. Si dimette l’assessore Valeria Ciaravino per “sopravvenuti impegni professionali”, si legge nella lettera di dimissioni. Impegni che hanno imposto all’ex assessore di “rispettare la normativa nazionale in materia d’incompatibilità”. Al suo posto Patrizia Baiata, nominata dal sindaco Daniela Toscano. Nessuna motivazione politica dunque dietro le dimissioni della Ciaravino che sarà in forza all’ufficio legale del Comune di Salemi. Da qui l’incompatibilità che è stata sciolta con le dimissioni dalla carica di assessore. La nomina del neo assessore Baiata – come nel caso della stessa Ciaravino – è frutto di un’intesa politica tra il sindaco ed i gruppi di “Cives” e “Cittadini per Erice”. L’ex assessore, nella sua lettera di dimissioni, ha voluto ringraziare il sindaco Toscano “per la fiducia accordatami e per avermi offerto l’onore e la possibilità di potermi mettere al servizio della mia città, sperando di non aver deluso le tue aspettative”. Ha ringraziato anche gli altri componenti della giunta, i dirigenti e dipendenti comunali ed il presidente del consiglio Giacomo Tranchida. Il sindaco Toscano ha voluto commentare le dimissioni del suo assessore: “Voglio innanzitutto ringraziare sentitamente Valeria Ciaravino che per sopravvenuti impegni professionali a malincuore ha dovuto dimettersi dalla carica assessoriale, per l’ottimo lavoro svolto in seno alla mia giunta fin dal momento dell’insediamento nello scorso mese di giugno, all’indomani della mia elezione. L’impegno di Valeria è stato encomiabile, per passione, dedizione e professionalità. A lei auguro ogni possibile fortuna personale e professionale”. Deleghe confermate per il neo assessore che si occuperà di Urbanistica e Abusivismo, Partecipate, Affari Legali e Personale, Beni Confiscati, Rapporti con il Consiglio, Pari Opportunità. Saranno inoltre aggiunte le deleghe ai Servizi sociali e Politiche Giovanili”.

 

Commenti

commenti