• Home »
  • Sport »
  • CASERTANA-TRAPANI 0-0, UN GOL ANNULLATO A SILVESTRI ED UN RIGORE NON CONCESSO PER FALLO SU MINELLI

CASERTANA-TRAPANI 0-0, UN GOL ANNULLATO A SILVESTRI ED UN RIGORE NON CONCESSO PER FALLO SU MINELLI

Casertana: Forte, Lorenzini, De Marco (38’st Meola), Padovan, D’Anna, Pinna, Rainone, Carriero (28’st Romano), De Vena (6’st Alfageme), Polak, Turchetta.A disposizione: Gragnianiello, Cardelli, Finizio, Forte, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio. Allenatore Luca D’Angelo

Trapani: Furlan, Rizzo, Scarsella (16’st Campagnacci), Bastoni (23’st Steffè), Evacuo, Polidori (30’st Minelli), Fazio, Silvestri, Palumbo, Visconti, Marras. A disposizione: Pacini, Ferrara, Culcasi, Canino, Valenti, Corapi. All. Alessandro Calori

Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia Lido

Assistenti: Marco Cecchi di Pistoia e Alessio Berti di Prato

Note: Ammoniti De Marco, D’Anna nella Casertana –Silvestri, Palumbo, Rizzo nel Trapani; Espulso Padovan (C)  al 10’st; Recuperi 2’pt-5’st; Corner: 0-7

Era una partita da vincere ed invece il Trapani non è riuscito ad andare oltre il pareggio. Un punto che sta stretto ai granata che devono rimandare, ancora una volta, la corsa alle prime due, Lecce e Catania, che finora non hanno sbagliato un colpo. Dal 55′ del secondo tempo il Trapani ha giocato in superiorità numerica per l’espulsione diretta di Padovan, che ha arpionato da dietro Marras a centrocampo. Superiorità numerica che tuttavia la squadra di mister Calori non ha saputo sfruttare. Al 38′ del primo tempo invece l’episodio che ha condizionato la gara. Angolo di Bastoni, intervento di Silvestri e Trapani in vantaggio. Ma la Casertana protesta e l’arbitro si rivolge al suo assistente. Gol annullato per fallo di mano del difensore granata ed ammonizione. La tensione sale e vola qualche parola di troppo tra le due panchine ed in campo. Partita giocata a ritmi non elevati. Il Trapani non è riuscito ad imprimere il suo gioco e la Casertana ha provato a pungere in alleggerimento e con qualche azione di contropiede. Al 2′ buona occasione per i padroni di casa: cross da sinistra ed inserimento in area di Carriero che colpisce male da due passi a tu per tu con Furlan e la palla finisce alta sulla traversa. Al 13′ ancora Casertana con un sinistro di Padovan su suggerimento di De Vena in un’azione di contropiede ma l’attaccante campano non inquadra la porta. Al 19′ Turchetta si libera dal limite dell’area saltando Marras ma il suo tiro è fuori bersaglio. Al 24′ risponde il Trapani con Marras: prima un cross per Evacuo che viene anticipato dal portiere Forte e poi un cross indirizzato verso la porta, sempre da Marras, che viene deviato in angolo dalla difesa della Casertana. Al 28′ il Trapani può passare in vantaggio con il neo acquisto Polidori, che ha fatto coppia d’attacco con Evacuo. La punta granata fa tutto bene in area, si porta la palla sul destro ma il suo tiro a giro finisce fuori. Al 38′ il gol annullato a Silvestri e niente di più fino alla fine del primo tempo. Il secondo tempo comincia con il Trapani che al 47′ ci prova ancora con Polidori che tira sulla traversa su assist di Evacuo che era stato servito da Palumbo. Al 50′ Casertana pericolosa con Padovan il suo tiro da fuori viene parato in due tempi da Furlan. Via libera ai cambi. La Casertana manda in campo il suo bomber Alfageme al posto di De Vena. Al 55′ l’espulsione di Padovan che sconvolge i piani della Casertana, che è costretta ad abbassare il baricentro ed a giocare soltanto in contropiede. Il Trapani risponde lanciando nella mischia un altro neo acquisto, Campagnacci al posto di Scarsella. Al 67′ proteste della Casertana, contropiede della squadra di casa fermato con un fallo di Rizzo, ultimo uomo, su Carriero ma il fallo è stato commesso nella trequarti della Casertana e l’arbitro ammonisce soltanto l’esterno granata. Al 69′ Calori dà fiducia a Steffè che sostituisce Bastoni. Al 71′ gran sinistro di Marras: il pallone finisce fuori non lontano dall’incrocio dei pali. Casertana che al 73′ manda in campo Romano al posto di Carriero. Al 76′ Calori prova la carta Minelli che sostituisce Polidori. Al 78′ De Marco prova dalla distanza ma il suo tiro finisce fuori. All’82’ contatto sospetto in area di rigore. Minelli finisce giù ed il Trapani invoca il calcio di rigore che però non arriva perché l’arbitro è di tutt’altro avviso. Ancora un cambio per la Casertana che punta a far scorrere i minuti con Meola che all’83’ prende il posto di De Marco. All’88’ Minelli ha la palla della vittoria ma il suo diagonale di sinistro finisce fuori di poco con Forte già battuto. Anche la Casertana ha l’occasione per il colpaccio. Al 92′ Palumbo perde palla ingenuamente e consente ad Alfageme d’involarsi verso l’area di rigore. L’attaccante, dal limite dell’area, fa partire però un destro da dimenticare che finisce alto sulla traversa. Dopo 5′ di recupero – nel primo tempo erano stati 2′ per le proteste sul gol annullato di Silvestri – finisce Casertana-Trapani con un pareggio senza gol che non serve a nessuna delle due squadre.

Commenti

commenti