• Home »
  • Attualità »
  • AUTORITA’ DI SISTEMA/2, MESSINEO: “IL PORTO VITALE PER LA CITTA’. BISOGNA RENDERLO PIENAMENTE OPERATIVO”

AUTORITA’ DI SISTEMA/2, MESSINEO: “IL PORTO VITALE PER LA CITTA’. BISOGNA RENDERLO PIENAMENTE OPERATIVO”

Il commissario del Comune di Trapani Francesco Messineo non ha dubbi. L’accusa rivolta alla nuova Autorità Portuale di Sistema di essere palermocentrica è infondata. “Non esiste”, ha aggiunto l’ex magistrato che ha ribadito quanto sia fondamentale, per la città, lo sviluppo del porto. Sottolineando che “non sempre ha avuto, in questi anni, l’attenzione che merita”. Messineo è pronto a fare la sua parte: “Bisogna condurre una battaglia perché il porto di Trapani sia pienamente operativo ed è una battaglia che va combattuta e da portare avanti”. Sul diritto autonomo che l’Autorità Portuale di Sistema si avvia ad imporre dal primo febbraio: 0,50 centesimi di euro per turisti e passeggeri, con l’esenzione per pendolari e residenti nelle isole minori, ha rimarcato la “funzione” di quello che in tanti si sono limitati a definire “un nuovo balzello”. “I diritti – ha sottolineato – saranno reinvistiti. E’ una triste realtà quella dei turisti sotto il sole, senza punti di riferimento. Non possiamo chiedere ai turisti di fare sacrifici per raggiungere le nostre realtà turistiche. Al contrario, dobbiamo agevolare, al massimo, il loro transito”. Con il diritto autonomo sarà realizzato un Terminal nella zona d’attracco degli aliscafi e verrà ristrutturata la Stazione Marittima del porto di Trapani. Previsto il co-finanziamento della Liberty Lines e della Caronte&Tourist. Strutture ricettive da rivedere e ristrutturare anche a Porto Empedocle e sempre con l’utilizzo del diritto portuale.

Commenti

commenti