ROSATELLUM CAMERA: PROVINCIA DIVISA, VALLE DEL BELICE ISOLATA

La nuova legge elettorale rischia di schiacciare la provincia di Trapani, tra quelle di Palermo ed Agrigento. Il decreto legislativo del governo Renzi è al vaglio di Camera e Senato che dovranno esprimere il loro parere, ma il quadro generale è delineato e si presenta ad incastro. Difficile da rimodulare con cambiamenti sostanziali. Per quanto riguarda la Camera dei Deputati, la Sicilia è stata divisa in due circoscrizioni. Quella che interessa il territorio provinciale è la “Sicilia 1″. Comprende 9 collegi uninominali e 3 collegi plurinominali che eleggeranno 16 deputati. In tutto dunque 25 seggi da assegnare.

Collegi uninominali Camera dei Deputati

I nove collegi sono: Palermo-Capaci, Palermo-Centro, Palermo-Sud, Gela, Bagheria, Monreale, Agrigento, Trapani-Marsala, Sciacca.  (I collegi vengono indicati prendendo in considerazione i Comuni più grandi). I 24 Comuni della provincia di Trapani sono stati divisi in due collegi uninominali. Collegio 8 – Marsala: Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Gibellina, Marsala, Paceco, Petrosino, Salemi, San Vito Lo Capo, Trapani, Valderice, Vita. Mancano all’appello 8 Comuni trapanesi che sono stati inseriti nel Collegio 9 – Mazara del Vallo: Alessandria della Rocca, Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cammarata, Campobello di Mazara, Casteltermini, Castelvetrano, Cattolica Eraclea, Cianciana, Lampedusa e Linosa, Lucca Sicula, Mazara del Vallo, Menfi, Montallegro, Montevago, Pantelleria, Partanna, Poggioreale, Ribera, Salaparuta, Sambuca di Sicilia, San Biagio Platani, San Giovanni Gemini, Santa Margherita Belice, Santa Ninfa, Santo Stefano di Quisquina, Sciacca, Villafranca Sicula. Una parte consistente della Valle del Belice entra a far parte di un collegio a trazione agrigentina.

Collegi plurinominali Camera dei Deputati

I plurinominali sono frutto dell’accorpamento di collegi uninominali della circoscrizione Sicilia 1. Quello di Trapani-Marsala si aggiunge ai collegi di Bagheria e Monreale. Mentre il collegio di Mazara del Vallo si affianca a quelli di Gela ed Agrigento. Nel collegio plurinominale si vota con lista bloccata. I seggi del plurinominale che comprende Trapani-Marsala sono 6, così come i seggi da attribuire nel collegio plurinominale che comprende gli 8 Comuni trapanesi rimasti fuori dall’uninominale a trazione trapanese.

Collegi uninominali e plurinominali Camera dei Deputati – Sicilia 2

Nell’altra circoscrizione, Sicilia 2, i collegi uninominali sono 10 per assegnare altrettanti seggi. Si tratta del collegi di Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Enna, Acireale, Catania, Misterbianco, Paternò, Ragusa, Avola e Siracusa. Nei collegi plurinominali – anche in questo caso frutto dell’accorpamento di quelli uninominali- i seggi da attribuire saranno 17.

Commenti

commenti