LA NUOVA SFIDA DI PIETRO SAVONA. RIPARTE “TRAPANI SVEGLIATI”

Che quella di Pietro Savona sia una sfida in piena regola non c’è alcun dubbio. Basta seguire il percorso che intende dare al suo ritorno in prima linea nella città di Trapani in vista delle Comunali del 2018. Ha convocato per il primo dicembre alle 18,30 una riunione all’Accademia Kandisky, alle 18,30. La sfida è dettata da un altro evento che si terrà lo stesso giorno, a poca distanza. Qualche ora dopo, al Provinciale, si terrà il big macht di serie C, derby siciliano, con in campo Trapani e Catania che si giocano la seconda posizione in classifica. I granata vincendo riuscirebbero ad agganciare i “cugini” etnei ed andrebbero a 3 punti dalla capolista Lecce. Savona sfida dunque l’evento calcistico e riapre quella che si annuncia come una lunga, lunghissima campagna elettorale. Nell’invito si legge: “Trapani Svegliati non è solo uno slogan, ma un invito a tutti i trapanesi a rialzare la schiena e costruire un futuro diverso”. Ed infatti il tema in discussione sarà: “Quale futuro per la nostra città”. “Trapani Svegliati” è stato uno degli slogan della campagna elettorale di Savona, candidato sindaco del Pd nelle Comunali dello scorso mese di giugno. E’ stato anche il progetto politico che Savona ha presentato alla città. Il candidato del Pd è arrivato al ballottaggio con l’altro candidato Mimmo Fazio e poi, nel secondo turno anomalo, senza più l’ex sindaco, non è riuscito a superare il doppio quorum che lo avrebbe portato al governo della città. In linea con le recenti dichiarazioni del segretario del Pd Francesco Brillante “a Trapani si riparte da Savona”. Ed ancora: “A Trapani c’è un leader, Pietro Savona”, l’ex candidato sindaco rilancia il progetto per costruire una nuova proposta per amministrare la città.

Commenti

commenti