• Home »
  • Attualità »
  • PETROSINO, LO INSEGUONO PER ARRESTARLO E LUI PROVA A FAR PERDERE LE TRACCE DELLA DROGA

PETROSINO, LO INSEGUONO PER ARRESTARLO E LUI PROVA A FAR PERDERE LE TRACCE DELLA DROGA

Volevano vederci chiaro perchè si erano insospettiti, ma appena decidevano di avvicinarsi per un controllo, Giuseppe Gianni Genna, 26 anni, dava gas alla sua auto e tentava di fuggire. E’ accaduto venerdì scorso nei pressi di Via Angileri a Petrosino. Da qui l’inseguimento dei carabinieri. Erano impegnati in servizio antidroga ed hanno colto nel segno. Genna aveva con sè 30 grammi di marjiuana. Durante la fuga ha lanciato la droga dal finestrino ma i carabinieri non l’hanno persa di vista recuperandola per intero. La corsa del giovane è durata poco perché i carabinieri sono riusciti a fermarlo in Via dei Mille. In una perquisizione nella sua abitazione sono stati trovati altri 7 grammi di marjiuana. Erano nascosti nella saua camera. Arrestato e processato per direttissima. Nei suoi confronti emessa la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, oltre alla convalida dell’arresto operato dai carabinieri. L’accusa: detenzione, ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Convalidato l’arresto. “L’operazione portata a termine dalla Stazione di Petrosino, è il risultato -si legge in una nota del Comando Provinciale – di numerosi servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Marsala, finalizzati all’individuazione dei canali di spaccio e dei pusher incaricati della distribuzione al dettaglio dello stupefacente”.

GENNA GIANNI GIUSEPPE

Giuseppe Gianni Genna

Commenti

commenti