• Home »
  • Attualità »
  • ALCAMO, AGGREDISCE LA MOGLIE E SI SCAGLIA CONTRO UN CARABINIERE. ARRESTATO PLURIPREGIUDICATO

ALCAMO, AGGREDISCE LA MOGLIE E SI SCAGLIA CONTRO UN CARABINIERE. ARRESTATO PLURIPREGIUDICATO

Calci e pugni alla moglie. Antonino Di Benedetto, 30 anni, pluripregiudicato e sorvegliato speciale di pubblica sicurezza è finito, ancora una volta, in galera. Lesioni, violenza e resistenza al pubblico ufficiale le accuse che gli vengono contestate, che vanno ad aggiungersi alla violazione degli obblighi della sorveglianza speciale. Mentre inseguiva per picchiare la moglie un carabiniere, libero dal servizio, che sta nello stesso stabile, ha visto tutto e pur essendo con la figlia di 2 anni, ha deciso d’intervenire. Ha così tentato di frapporsi tra moglie e marito per evitare che l’uomo, a poca distanza da casa, continuasse a colpirla, ma Di Benedetto, non gradendo la sua intromissione, si scagliava anche contro di lui, colpendolo con un pugno al volto e rischiando di fare male anche alla bambina. Di fronte a questa reazione il carabiniere chiamava rinforzi. Intervenivano i colleghi della compagnia di Alcamo, – il militare è invece in servizio alla stazione dei Carabinieri di Camporeale – e riuscivano a fermare e ad arrestare Di Benedetto in flagranza di reato. La moglie del pregiudicato, che rifiutava di andare in ospedale per farsi curare le ferite, veniva accompagnata dai carabinieri in un’abitazione protetta, distante da quelle del marito. In ospedale andava invece il carabiniere che era stato colpito nel tentativo di bloccare l’uomo chiaramente ubriaco. Per lui due giorni di prognosi.

di benedetto antonino 26.06.1987....

Antonino Di Benedetto

Commenti

commenti