• Home »
  • Attualità »
  • REGIONALI, LO SCIUTO E L’ERRORE DEI CASTELVETRANESI. APPELLO A PELLEGRINO: “SIA IL DEPUTATO DI TUTTO IL TERRITORIO”

REGIONALI, LO SCIUTO E L’ERRORE DEI CASTELVETRANESI. APPELLO A PELLEGRINO: “SIA IL DEPUTATO DI TUTTO IL TERRITORIO”

L’onorevole Giovanni Lo Sciuto ha voluto ringraziare gli elettori ma non ha perso l’occasione per una serie di valutazioni politiche. L’esito negativo del voto, con la mancata riconferma è sicuramente una battuta d’arresto personale ma che finisce per coinvolgere la città di Castelvetrano. “Sconto – osserva Lo Sciuto – l’atavica abitudine dei miei concittadini di non riuscire a fare mai quadrato attorno al candidato locale, preferendo parcellizzare i consensi, e questo sicuramente mi ha penalizzato. Mi conforta sapere che ho la consapevolezza di aver agito con scienza e coscienza in questi cinque anni, ricevendo quotidianamente il pubblico e spendendomi per ottenere dei risultati che portassero alla valorizzazione di un territorio bellissimo ma che sconta oltre modo un marchio che speriamo di riuscire presto ad eliminare. I castelvetranesi non hanno compreso come, in un momento storico così difficile, sarebbe stato fondamentale avere una rappresentanza parlamentare che tutelasse la comunità”. Lo Sciuto ha perso ma non molla e rilancia: “Al contempo non posso che manifestare la soddisfazione di essere riuscito a creare una rete di amicizie e di consensi in tutti i 24 comuni della provincia che sono la prova di come abbiamo lavorato bene e che rafforzeremo nel tempo. La mia esperienza da parlamentare si conclude ma non sarebbe serio fermarsi e disperdersi un capitale di esperienze, di amicizie e di valori forti che meritano di rafforzarsi e di ripartire con nuovo vigore. Oggi è il tempo della riflessione, domani sarà già ora di rimetterci in marcia per formare nuovi giovani che avranno voglia di spendersi per la crescita socio-culturale del territorio e che nei prossimi anni potranno proporsi con convinzione al giudizio degli elettori”. Lo Sciuto, dunque, non smobilita. Anzi manda anche messaggi al suo nuovo partito, Forza Italia. Lo fa augurando buon lavoro al neo deputato regionale Stefano Pellegrino: “Per il brillante risultato ottenuto con l’auspicio che sia il deputato di tutto il territorio e non solo di una porzione e che sappia interpretare i bisogni della popolazione”. Augurio di buon lavoro esteso al Presidente Nello Musumeci: “Sono certo che con la serietà e la competenza che da sempre lo contraddistinguono, riuscirà a raddrizzare una Regione Siciliana che la precedente gestione ha portato allo sfacelo”.

 

 

Commenti

commenti