• Home »
  • Attualità »
  • CUSTONACI, DIFFERENZIATA AD UN PASSO DAL 60%. SINDACO BICA: “RISULTATI IMPORTANTI”

CUSTONACI, DIFFERENZIATA AD UN PASSO DAL 60%. SINDACO BICA: “RISULTATI IMPORTANTI”

Ad un passo dalla meta, 65% di differenziata entro il 31 dicembre. Il Comune di Custonaci ha fatto un notevole balzo in avanti ed ha sfiorato quota 60%. Il dato è stato certificato dall’ufficio Ecologia ed Ambiente dell’amministrazione. Canta vittoria il vicesindaco Mimmo Candela: “Il costante monitoraggio della raccolta porta a porta da parte degli uffici preposti e l’attivazione del Centro Comunale di Raccolta hanno prodotto gli esiti sperati. La risposta della popolazione è stata ammirevole. Grazie alla responsabile e attenta partecipazione della cittadinanza abbiamo raggiunto l’obiettivo di quasi il 60% di raccolta differenziata. Abbiamo esteso la fornitura dei contenitori sia alle utenze domestiche sia alle utenze commerciali per favorire al massimo la differenziazione del rifiuto ed abbiamo distribuito i sacchetti per l’umido che sono disponibili al CRR”. E canta vittoria anche il sindaco Giuseppe Bica: “I risultati ottenuti con la raccolta differenziata, davvero rilevanti, dimostrano che quando la popolazione collabora responsabilmente è più facile progredire come comunità e come territorio. Presso il CCR possono essere conferiti i materiali della raccolta differenziata – carta, cartone, plastica, vetro-, potendo accedere così agli sgravi sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti”. Il primo cittadino fa un po’ di conti per dimostrare quanto sia conveniente differenziare: “Ai contribuenti che conferiscono almeno 100 chilogrammi di rifiuti ponderati è applicata la riduzione del 10% sulla quota variabile del tributo. Le utenze domestiche che conferiscono rifiuti in forma differenziata al Centro Comunale di Raccolta hanno diritto allo sgravio, calcolato sulla base delle quantità ponderate di rifiuti – almeno 30 chilogrammi di cartone, 30 di plastica ed il resto può essere il vetro e metalli – conferiti in forma differenziata nel corso dell’anno”.

Commenti

commenti