PACECO, ACQUA INQUINATA IN 10 VIE. L’ORDINANZA DEL SINDACO MARTORANA

Acqua inquinata in alcune vie del Comune di Paceco. Il sindaco Biagio Martorana ha firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo assoluto dell’acqua per uso potabile. Acqua inquinata per la rottura nella condotta. Le strade in questione: Via Castelvetrano (a partire dall’incrocio con Via Trento e fino all’incrocio con Via Carlo Campaniolo), Via Carlo Campaniolo, Via Seniazza, Via Francesco Paolo Di Blasi, Via Libertà (a partire da Via Castelvetrano nel tratto parallelo alla Via Seniazza), Via Marsala (a partire dal semaforo all’incrocio con via Quasimodo, in direzione di Marsala), Cortile Bouganville, Via Beniamino Joppolo, Via Nino Martoglio, Via Antonio Pizzuto. I tecnici hanno già circoscritto la zona d’azione. “Abbiamo individuatoc – si legge nella nota del Comune – l’area con il punto di rottura e l’amministrazione sta già provvedendo alla risoluzione del problema predisponendo gli interventi necessari”. Per lavorare è stato però indispensabile chiudere le saracinesche delle condotte dell’acquedotto. L’acqua arriverà nelle case dei cittadini interessati dalla rottura della rete con un servizio sostitutivo di autobotti. Il Comune ha anche segnalato i numeri per usufruire del servizio: 0923-1929101 e 0923-1929401. “Daremo comunicazione immediata – ha concluso il sindaco Martorana– quando sarà eliminata la causa dell’inquinamento e potrà essere ripristinata l’erogazione idrica regolare”.

Commenti

commenti