ERICE, CONSIGLIO SOSPESO PER L’ELEZIONE DEL VICEPRESIDENTE

Seduta consiliare sospesa per dare la possibilità alla minoranza consiliare di fare il punto sulla vicepresidenza. La maggioranza ha infatti confermato la sua volontà di offrire la seconda carica consiliare all’opposizione. La minoranza è rappresentata da due consiglieri del Movimento CinqueStelle, dal rappresentante di “Nati Liberi” Alessandro Manuguerra e dai consiglieri eletti nelle liste che sostenevano la candidatura a sindaco di Luigi Nacci. Si tratta dello stesso ex candidato sindaco, del consigliere anziano Giuseppe Vassallo e di Nicola Augugliaro. Il neo presidente del consiglio Giacomo Tranchida, nel suo intervento di saluto dopo l’elezione, ha indicato alcune priorità dell’assemblea: la difesa della Montagna, aggredita dagli incendi, il confronto sulle cose da fare senza contrapposizioni politiche perché maggioranza e minoranza devono essere unite dalla comune appartenenza al partito della città, le iniziative politiche per far rispettare al sindaco di Palermo Leoluca Orlando i patti sul progetto Palermo Capitale della Cultura e la possibilità di consegnare alla visione on line anche le sedute delle commissioni consiliari.

Commenti

commenti