TRAPANI, SANFILIPPO: “L’AUTONOMIA POLITICA DI RIFONDAZIONE NON E’ IN DISCUSSIONE”

L’intesa con il candidato sindaco di Trapani Piero Savona è programmatica e l’autonomia politica di Rifondazione Comunista rispetto al Pd, partito di Savona, e del resto dello schieramento di centrosinistra non è in discussione. Per il segretario provinciale di Rifonfazione Giuseppe Sanfilippo l’impegno della federazione provinciale ha un obiettivo dichiarato e concreto: “Ricostruire un’area progressista e riformatrice tornando a dialogare ed a confrontarsi con i territori. Una nuova Sinistra, moderna, legata ai diritti inalienabili dei lavoratori ed al miglioramento della qualità della vita non può che nascere nelle città e con progetto di alternativa all’attuale classe dirigente. E’ con questo spirito e con questo obiettivo che la Federazione del Partito di Trapani ha deciso di partecipare alla prossima competizione elettorale nel capoluogo”. L’intesa con Savona non è dunque politica ma di progetto.  “Una piattaforma programmatica chiara, concreta e realizzabile  – sottolinea Sanfilippo – è e rimane il nostro punto di riferimento. Una città più libera e democratica ha bisogno di più Sinistra. E’ il contributo che abbiamo deciso di dare con un progetto amministrativo che ha trovato l’attenzione di Savona”. Per Rifondazione si  tratta di punti e proposte “che intendono produrre una svolta radicale e fortemente alternativa al sistema di potere che ha governato la città di Trapani in questi anni. La collaborazione con il candidato Savona – sintetizzata anche dalla candidatura al Consiglio Comunale di Tommasa Cammarata – è definita e circoscritta all’intesa sulle scelte programmatiche che abbiamo presentato e che sono state accolte dallo stesso candidato sindaco”.L’intesa dunque non è su basi politiche ma sulle cose da fare per Trapani. Sanfilippo ribadisce il concetto: “La federazione trapanese del Partito della Rifondazione Comunista sottolinea e rimarca la sua autonomia politica, che non viene messa in discussione da un’intesa esclusivamente programmatica per la città di Trapani. Rimane coerente e motivata la critica all’assetto politico del centrosinistra e dei partiti che ne fanno parte.

Commenti

commenti