• Home »
  • Politica »
  • ARS, 600 MILA EURO PER LE BIBLIOTECHE. SPIRAGLIO PER LA FARDELLIANA CON LE INIZIATIVE DI FAZIO, TANCREDI E RUGGIRELLO

ARS, 600 MILA EURO PER LE BIBLIOTECHE. SPIRAGLIO PER LA FARDELLIANA CON LE INIZIATIVE DI FAZIO, TANCREDI E RUGGIRELLO

 

In tutto 600 mila euro per le Biblioteche siciliane e di conseguenza anche per la “Fardelliana” di Trapani. Le somme non potevano essere indirizzate perchè avrebbero subito lo stop della presidenza dell’Assemblea regionale siciliana. Lo stanziamento è frutto di tre iniziative politico-parlamentari. Con la prima, dell’onorevole Mimmo Fazio, il governo regionale, in commissione Bilancio, ha recepito e fatta propria la proposta del parlamentare trapanese. Il disegno di legge di stabilità è così arrivato in Aula con una prima tranche di 200 mila euro. L’Assemblea regionale siciliana, nel pomeriggio, ci ha messo del suo approvando due emendamenti. Da qui la seconda iniziativa parlamentare che va verso un reale sostegno per dare una risposta alla crisi della Fardelliana. L’emendamento a firma del grillino Sergio Tancredi, dello stesso Fazio e di altri ha rimpinguato il capitolo per le biblioteche siciliane con altri 300 mila euro. La terza iniziativa pro biblioteche è arrivata con un emendamento degli onorevoli Paolo Ruggirello, Mimmo Fazio, Sammartino, Sudano, Nicotra ed Anselmo che ha aggiunto altri 100 mila euro. Il finanziamento è complessivo perché “la norma – ha sottolineato Fazio – deve essere astratta e non può avere una indicazione di destinazione specifica”. “Credo – ha concluso Fazio – sia un buon risultato che non allontana definitivamente i problemi della Biblioteca Fardelliana ma certamente pone un punto di ripartenza. Come già detto si apre uno spiraglio di speranza nonostante le pessimistiche e rinunciatarie affermazioni del sindaco Damiano. Forse sarebbe stato meglio riflettere ed attendere prima di prendere le decisioni che il sindaco Damiano  ha reso note nei giorni scorsi. Attendiamo ora la votazione finale sul bilancio che renderà norma gli emendamenti approvati”. E’ una corsa contro il tempo perché alla “Fardelliana” sono state avviate le procedure di licenziamento del personale e già da ora la Biblioteca è formalmente aperta ma sostanzialmente chiusa.

Commenti

commenti