• Home »
  • Sport »
  • VICENZA-TRAPANI 0-1, CASASOLA REGALA AI GRANATA TRE PUNTI PREZIOSI PER LA CORSA SALVEZZA

VICENZA-TRAPANI 0-1, CASASOLA REGALA AI GRANATA TRE PUNTI PREZIOSI PER LA CORSA SALVEZZA

Il Trapani vince una gara gagliarda, giocata a testa bassa, senza mai dare spazio e fiato al Vicenza. I granata sono sempre stati padroni del campo anche quando i padroni di casa hanno cercato di fare pressione sulla trequarti della squadra di mister Calori. Ha avuto ragione lui, con un turn over che ha portato Visconti al posto di Rizzato, Kresic al posto di Pagliarulo che stava male e Raffaello al posto di Maracchi. Il gol della vittoria porta il nome di Casasola che fino alla sostituzione era stato uno dei migliori in campo. Gran colpo di testa del difensore del Trapani su angolo di Coronado. E’ il 16′ del secondo tempo. Un vantaggio meritato perchè il primo tempo era stato tutto di marca granata. Il Vicenza, nel primo tempo, non ha mai tirato in porta e con la sola eccezione di un tiro di De Luca anche nel secondo tempo non ha mai visto la porta di Pigliacelli. Trapani sempre più tonico dei padroni di casa, in anticipo su quasi tutti i contrasti. Nella prima frazione di gara è Nizzetto che si fa pericoloso con un sinistro che sta per ingannare Vigorito, poi è Coronado a mettere il portiere del Vicenza in difficoltà. Nel secondo tempo l’unica nota negativa per il Trapani è l’infortunio di Yallow che si fa male da solo. Potrebbe essere un problema serio. Calori lo sostituisce con Curiale. Al 25′ esce Casasola, anche lui si è fatto male, al suo posto Fazio. Poi nella parte finale della gara Calori mette dentro Maracchi al posto di Raffaello che era ormai in debito d’ossigeno. Il Vicenza non riesce mai a reagire. Prova con i lanci lunghi su Ebagua che però deve fare i conti con Kresic che gli ha preso le misure pallone dopo pallone. Il Trapani in contropiede avrebbe potuto far male più di una volta al Vicenza ma il campo pesantissimo, per una pioggia copiosa ed incessante, non è stato “amico” della squadra di Calori. Mister Bisoli le ha provate tutte. Ha messo subito in campo nel secondo tempo Orlando al posto di Bellomo. Poi dentro anche Giacomelli per affondare sulla fascia sinistra e Rizzo per Zaccardo. L’ex campione del mondo ha fatto più volte a sportellate con Curiale ma è soltanto l’ombra del giocatore conosciuto in serie A. Quella del Trapani è una vittoria pesantissima che porta i granata a quota 35. Sabato prossimo arriverà al Provinciale il Perugia. Il ruolino di marcia del Trapani continua ad essere da squadra che lotta per la promozione in serie A.

Il tabellino

Vicenza: Vigorito, Pucino, D’Elia, Vita (20′ st Giacomelli), Signori, Zaccardo (33′ st Rizzo), De Luca, Bellomo (1′ st Orlando), Esposito, Ebagua, Urso. A disposizione: Amelia, Bogdan, Giacomelli, Gucher, Rizzo, Orlando, Bianchi, Zivkov, Cernigoi. All. Pierpaolo Bisoli

Trapani: Pigliacelli, Legittimo, Nizzetto, Barillà, Coronado, Visconti, Raffaello (30′ st Maracchi), Colombatto, Jallow (11′ st Curiale), Casasola (25′ st Fazio), Kresic. A disposizione: Guerrieri, Rossi, Manconi, Curiale, Fazio, Ciaramitaro, Maracchi, Canotto, Rizzato. All. Alessandro Calori

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli

Assistenti: Mauro Galetto di Rovigo ed Alfonso D’Apice di Parma

Quarto Uomo: Francesco Guccini di Albano Laziale

Reti: Casasola 16’st

34° giornata

Frosinone-Avellino 1-1 (ieri)

Spal-Novara 2-0

Verona-Spal 0-1

Perugia-Pisa 2-2

Salernitana-Cittadella 0-0

Carpi-Pro Vercelli 0-0

Benevento-Ternana 2-1

Entella-Ascoli 2-1

Bari-Latina 2-0

Cesena-Brescia 1-1

Vicenza-Trapani 0-1

CLASSIFICA: Frosinone, Spal 61 punti; Verona 58; Benevento 54; Perugia 52; Cittadella 51; Entella, Bari 50; Carpi, Spezia 48; Novara, Salernitana 46; Avellino 41; Pro Vercelli 39; Ascoli 38; Cesena 36; Brescia, Trapani 35; Vicenza 34; Pisa, Ternana 32; Latina 31.

Commenti

commenti