• Home »
  • Sport »
  • PRO VERCELLI-TRAPANI 1-3. BARILLA’ STREPITOSO E MISTER CALORI VINCE LA GARA CON LA PANCHINA

PRO VERCELLI-TRAPANI 1-3. BARILLA’ STREPITOSO E MISTER CALORI VINCE LA GARA CON LA PANCHINA

Trapani formidabile. Batte la Pro Vercelli per 3-1 con una partita di grande intensità. Al gol allo scadere del primo tempo dei padroni di casa con La Mantia, i granata rispondono con Pagliarulo che al 17′ del secondo tempo con un diagonale sugli sviluppi di una punizione mette in rete con un gran diagonale. Al 36′ il capolavoro di Antonino Barillà. Un gol atteso da tempo, alla Barillà, con un sinistro dalla distanza che non lascia scampo a Provedel. E’ il gol della svolta perchè il Trapani prende sempre più campo e la Pro Vercelli va avanti soltanto con la forza dei nervi. Al 48′ gloria anche per Jallow entrato al 32′ al posto di Citro ed al suo esordio in maglia granata. Poi c’è soltanto il fischio finale. Quella dei granata è una vittoria di squadra ma è anche la vittoria di mister Calori che azzecca i cambi. Mette dentro Curiale al posto di un Coronado, non al meglio, al 16′ del secondo tempo, Curiale si piazza in area di rigore sulla punizione e riesce a spostare il difensore della Pro Vercelli che non prende la palla di testa e consente a Pagliarulo di mettere la palla in rete con un tiro da bomber. Calori mette dentro Jallow e l’attaccante lo ripaga con il gol che spezza le gambe alla Pro Vercelli. La prima sostituzione all’8′ del secondo tempo con Colombatto al posto di Rossi. Il giovane centrocampista granata dà più smalto e corsa al centrocampo dove Rossi ha faticato più del dovuto. Una vittoria pesante e che fa morale. Il Trapani c’è ed intende giocarsela fino in fondo. La squadra di Calori non ha mai mollato la presa e nella seconda parte di gara ha contrastato i padroni di casa, pallone su pallone. Il primo tempo era stato di marca piemontese, anche se i granata con Coronado e Citro avrebbe potuto fare male agli avversari. Il gol di La Mantia al 45′ del primo tempo avrebbe potuto piegare la resistenza dei granata che invece sono tornati in campo con il piglio giusto e con la determinazione per ribaltare il risultato. Ed è quello che ha fatto. Seconda vittoria consecutiva dopo quella casalinga contro il Novara. La rimonta è dunque in atto anche se la strada è ancora lunga e la salvezza lontana. Ma il Trapani è vivo e si prepara al posticipo di lunedì contro l’Avellino.

Il tabellino

Pro Vercelli: Provedel, Germano, Bani, Palazzi, Morra, La Mantia, Legati (39’st Baldini), Emmanuello (28’st Castiglia), Luperto, Altobelli (26’st Comi), Mammarella. A disposizione: Zaccagno, Berra, Budel, Eguelfi, Konate, Aramu. All. Moreno Longo

Trapani: Pigliacelli, Pagliarulo, Rossi (9’st Colombatto), Nizzetto, Fazio, Barillà, Citro (32’st Jallow), Maracchi, Coronado (16’st Curiale), Visconti, Kresic. A disposizione: Guerrieri, Legittimo, Raffaello, Rizzato, Tumminelli, Casasola. All. Alessandro Calori

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Assistenti: Giovanni Colella di Padova e Manuel Robilotta di Sala Consilina

Quarto uomo: Giampaolo Mantelli di Brescia

Reti: La Mantia 45’, Pagliarulo 17’st, Barillà 36’st, Jallow 48’st
Note: Ammoniti La Mantia, Luperto nella Pro Vercelli – Nizzetto nel Trapani; Recuperi: 1’pt-3’st; Corner: 5-2

Le pagelle dei granata

Pigliacelli 7: compie due “miracoli”, il primo al 13′ del primo tempo su Morra. Se lo ritrova davanti e lo ipnotizza. Il secondo al 45′ del secondo tempo quando Comi ha la palla del pareggio ma il portiere granata dice no. Non può fare nulla sul tiro di La Mantia, dopo una sua deviazione su un tiro di Emmanuello. Sicurezza e gran voglia di far bene

Fazio 6: morde le caviglie di Morra quando l’attaccante della Pro Vercelli si sposta sulla sinistra. Grande partita in fase difensiva e di contenimento, qualche pecca nella fase d’appoggio. Avrebbe potuto gestire meglio la fase di costruzione sulla fascia destra

Pagliarulo 6,5: il capitano mette il suo Trapani in carreggiata con il gol del pareggio. Dalle sue parti la Pro Vercelli vede pochi palloni. E’ un giocatore recuperato dopo l’infortunio e può fare davvero comodo alla rimonta granata

Kresic 6: fa a sportellate con Morra, con La Mantia e con chi si avvicina nell’area di rigore granata. Si prende qualche responsabilità nel disimpegno. E’ un giovane in crescita e sempre più interessante. Calori gli dà fiducia e nella difesa a quattro fa sentire il suo peso. Ma sa muoversi bene anche quando si mette a tre come nel secondo tempo

Visconti 6: Ancora una gara da titolare al posto di Rizzato e l’esterno granata fa il suo dovere fino in fondo. Sulla sua fascia c’è Germano che spinge tantissimo ma lui riesce a contenerlo bene

Maracchi 6: non è brillante come nell’esordio con gol contro il Novara ma fa intensità a centrocampo e rincorre gli avversari dappertutto. Gara di contenimento ed ammonizione immeritata.

Rossi 6: sufficienza di stima perché quando ha la palla al piede sa sempre cosa fare. Ma oggi non era in condizione. Ha pagato il ritmo impresso dalla Pro Vercelli a centrocampo. Calori lo sostituisce all’inizio del secondo tempo.

Barillà 7: finalmente. Un gol alla Barillà. Un gol che ha cambiato la gara, arrivato al 36′ del secondo tempo, nel momento topico della gara. Riceva palla da Nizzetto, se la porta sul sinistro e piazza un tiro micidiale. Provedel non può che raccogliere la palla in rete. Partita di grande corsa da parte del centrocampista granata che nel primo tempo vede Citro scattare e lo serve ma l’attaccante non riesce a far male di destro

Nizzetto 7: mette lo zampino in tutte e tre le reti dei granata. E’ sua la punizione che finisce in area di rigore e poi sul destro di Pagliarulo che porta il Trapani al pareggio. E’ sempre lui a lanciare Barillà che prende la mira e fa il 2-1. Di Nizzetto anche il passaggio per Jallow che taglia la difesa della Pro Vercelli e chiude la partita

Citro 6: sufficienza di squadra ma non è l’attaccante che hanno imparato a conoscere i tifosi granata. Può e deve fare di più. Spesso rimane avulso dalle manovre d’attacco. Calori lo sostituisce alla mezzora con Jallow ed è una scelta vincente

Coronado 6: come Citro. La prestazione individuale sarebbe insufficiente, la vittoria di squadra consente di arrivare alla sufficienza. Non riesce a saltare l’avversario di turno e nel primo tempo prima spreca un’azione che avrebbe dovuto concludere con un passaggio al liberissimo Barillà che s’involava in area di rigore, poi ha l’occasione per il gol del vantaggio ma spreca con un sinistro in area di rigore che Provedel blocca senza alcun problema

Colombatto 6: entra al posto di Rossi e si fa sentire nella zona nevralgica del campo. Corre, pressa, gioca la palla quando c’è da far risalire la squadra e dà maggiore forza e consistenza al centrocampo granata.

Curiale 6: torna in campo dopo tanto tempo e gioca una buona partita. Decisivo nel gol del pareggio perché non consente al difensore della Pro Vercelli di colpire la palla di testa, la palla sfila verso Pagliarulo che mette la palla in rete in diagonale

Jallow 6,5: In tutto 16 minuti di gara ma strepitosi. Ha una sola palla a disposizione per segnare e non la spreca portando il Trapani sul 3-1. Esordio con gol così com’era stato con il Novara per Maracchi. I nuovi granata stanno costruendo la svolta

Calori 7,5: è stato il miglior in campo anche se dalla panchina. Ha letto la partita al meglio. Ha azzeccato le sostituzioni ed ha reso il Trapani una squadra duttile che parte a 4 e poi si ritrova a 3 in difesa per avere un uomo in più a centrocampo. Mosse vincenti che consentono ai granata di portara a casa tre punti pesantissimi

23° giornata (seconda di ritorno)

Frosinone-Brescia 1-0 (ieri)

Avellino-Entella 2-2

Bari-Perugia 0-0

Benevento-Carpi 3-0

Cesena-Ascoli 2-2

Novara-Pisa 1-1

Pro Vercelli-Trapani 1-3

Ternana-Cittadella 1-0

Vicenza-Spal 1-1

Verona-Salernitana (domani 17,30)

Spezia-Latina (lunedì 20,30)

CLASSIFICA: Verona, Frosinone 41 punti; Spal 40; Benevento 39; Cittadella 37; Entella, Carpi 33; Perugia 32, Bari 30; Novara 29; Spezia 28, Ascoli 28; Salernitana, Brescia, Vicenza 27; Latina 26; Pisa, Avellino 25; Cesena, Pro Vercelli 24; Ternana 23; Trapani 19.

 

Commenti

commenti