CUSTONACI, DUE OPERAI USTIONATI DOPO UN’ESPLOSIONE IN UNA CAVA DI MARMO

Due operai ricoverati in gravi condizioni al Civico di Palermo. Stavano lavorando in una cava di marmo di Custonaci. Si tratta di dipendenti della “SEM snc” di Palermo, ditta specializzata per le procedure che portano ad utilizzare l’esplosivo per estrarre il marmo da una parete rocciosa. L’esplosione ha colpito in pieno di due operai, uno ha ustioni sul 90% del corpo mentre l’altro ha ustioni nel 50% del suo corpo. Le operazioni di estrazione sono ormai affidate a ditte esterne specializzate che hanno tutte le necessarie autorizzazioni per intervenire all’interno delle cave. G.F. (49 anni) e F.P.M. (77 anni) sono in prognosi riservata con riserva sulla vita. Aperta un’indagine da parte dei carabinieri di Alcamo.

Commenti

commenti