ALCAMO, L’OTTAVO CANDIDATO SINDACO E’ DONNA

Arriva l’ottavo candidato sindaco di Alcamo. E’ una donna. Si tratta di Mariella Grimaudo. Al suo fianco Sicilia Futura, Nuova Presenza e “Alcamo Fresca Aulentissima”. Il documento politico che annuncia la nuova candidatura a sindaco porta la firma dei coordinatori Gabriella Lo Bue (Alcamo Fresca Aulentissima) e Giuseppe Rimi (Nuova Presenza), ma dietro la scelta della Grimaudo c’è la strategia elettorale dell’ex sindaco Giacomo Scala. I gruppi che la sostengono l’hanno presentata cos^: ““Donna,  madre di famiglia, dirigente scolastica impegnata nel sociale. Ha dimostrato di possedere indiscusse competenze gestionali, amministrative e  profonda conoscenza delle dinamiche del  mondo giovanile”. Sicilia Futura e Nuova Presenza puntano sull’elemento femminile: “In un mare magnum di uomini  aspiranti alla fascia tricolore, è forte il convincimento che l’equilibrio e la sensibilità di una donna siano  valore unificatore per restituire coesione sociale  alla nostra città. L’elemento di novità che apporta Mariella Grimaudo e che ci ha convinti a convergere sulla sua persona è rappresentato dal contratto programmatico che intende sottoscrivere con gli alcamesi. Un progetto politico inclusivo che racchiude, come punti caratterizzanti e irrinunciabili, il coinvolgimento dei giovani, di donne e  stimati professionisti nelle liste che la sostengono”. Ed ancora: “La professoressa Grimaudo si è posta come temi prioritari per Alcamo  la questione occupazionale, la valorizzazione delle numerose eccellenze presenti tra le capaci maestranze e gli abili artigiani che operano nel nostro territorio.

 

.

 

 

 

 

Commenti

commenti