• Home »
  • Sport »
  • IL TRAPANI VOLA E VINCE ANCHE AL “PICCO” DI LA SPEZIA. SALVEZZA RAGGIUNTA. NIZZETTO DECISIVO

IL TRAPANI VOLA E VINCE ANCHE AL “PICCO” DI LA SPEZIA. SALVEZZA RAGGIUNTA. NIZZETTO DECISIVO

Spezia-Trapani 1-2

Reti: Nenè 5′, Scognamiglio 7’st, Nizzetto 28’st

Spezia: Chichizola, De Col, Acampora (25’st Misic), Postigo, Nenè (17’st Calaiò), Catellani, Errasti (43’st Kvrzic), Migliore, Terzi, Piccolo, Pulzetti. A disposizione: Sluga, Valentini, Juande, Martic, Vignali, Canadjija. All. Domenico Di Carlo
Trapani: Nicolas, Perticone (31′ Scozzarella), Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Eramo, Nizzetto, Coronado (33’st Ciaramitaro), Rizzato, Petkovic, Citro (44’st Raffaello). A disposizione: Fulignati, Daì, Camigliano, Accardi, Barillá, Montalto. All. Serse Cosmi
Arbitro: Valerio Marini di Roma 1

Assistenti: Damiano Di Iorio di Verbania e Oreste Muto di Torre Annunziata

Note: Ammoniti Postigo, Migliore, Terzi, Misic nello Spezia – Perticone, Nizzetto nel Trapani; Recuperi: 2’pt-3’st; Corner: 2-5

Trapani strepitoso. Passa al “Picco” di La Spezia e si presenta tra le grandi del campionato di serie B. Una vittoria costruita con le scelte tattiche di mister Cosmi e con una squadra che ha messo cuore e gamba per fare il colpaccio contro una delle squadre più forti della Cadetteria. I granata cominciano la gara con il freno tirato e consentono ai padroni di casa di prendere campo e coraggio. Cosmi si sbraccia ma la sua squadra non risponde. Dopo 5′ lo Spezia è in vantaggio con Nenè. Catellani si libera sulla sinistra mette in area di rigore e Nenè può colpire di testa senza alcun problema. Lo Spezia preme ed il Trapani è in difficoltà. Cosmi decide di cambiare modulo. Mette la difesa a quattro e non più a tre sacrificando Perticone (che avrebbe avuto qualche problema) che lascia a Scozzarella. Mossa vincente perché i granata prendono le misure agli avversari che però corrono tanto ed al 28′ avrebbero potuto raddoppiare ancora con Nenè. Un altro colpo di testa che però si è fermato sul palo con Nicolas battuto. Il Trapani prova prima di tutto a non prenderle e si prepara a giocarsi tutte le sue chance nel secondo tempo. Ed è quello che fa. Al 5′ del secondo tempo è ancora lo Spezia ad essere pericoloso con Piccolo che tira di prima intenzione di sinistro ma c’è capitan Pagliarulo ad immolarsi lanciandosi con il corpo su una palla che era indirizzata in porta. Il Trapani si scuote e raggiunge il pareggio dopo un doppio calcio d’angolo. Il pareggio arriva con una deviazione di Gennaro Scognamiglio. Lo Spezia accusa il colpo ma continua a macinare gioco. Non è però più pericoloso come nel primo tempo e non fa più tanto male alla difesa granata che ha accorciato le marcature e riesce a contenere le volate offensive dello Spezia. Il Trapani prova a colpire in contropiede e ci riesce con Luca Nizzetto. Petkovic difende palla come sa fare a centrocampo, lancia Citro che vede sulla sinistra l’accorrente Nizzetto che entra in area e con un “piattone” di sinistro mette la palla in rete e manda il Trapani in piena zona play off, ad un punto dallo stesso Spezia. Trapani sicuramente più cinico rispetto ad altre partite. Ed i granata hanno anche l’occasione per chiudere i conti. Un retropassaggio al portiere Chichizola che prende la palla con le mani consente al Trapani di calciare una punzione a due dentro l’area di rigore. La punizione viene affidata a Petkovic che prende in pieno la traversa. Mancano ormai pochi minuti alla fine della gara ma lo Spezia non ha più la lucidità necessaria per arrivare verso la porta di Nicolas. Il Trapani prova a tenere palla per far scorrere i minuti e ci riesce più di una volta. Magistrale una punizione che si procura Petkovic difendendo palla e facendosi fare fallo nella parte centrale del campo. Dopo 3′ di recupero l’arbitro Marini fischia la fine della partita. Il Trapani raggiunge quota 50 punti ed ottiene già il suo obiettivo stagionale, la salvezza. Ora Cosmi ed i suoi ragazzi potranno divertirsi e fare divertire il loro pubblico, a cominciare da sabato prossimo quando al Provinciale arriverà il Brescia di mister Boscaglia.

33esima giornata campionato di serie B

Spezia-Trapani 1-2

Ascoli-Vicenza 1-2

Avellino-Crotone 0-0

Cesena-Latina 3-0

Como-Entella 1-1

Lanciano-Perugia 0-1

Livorno-Pro Vercelli 0-1

Modena-Cagliari 1-2

Ternana-Pescara 1-0

Brescia-Novara (ore 18)

Salernitana-Bari (20,30)

CLASSIFICA: Cagliari 68 punti, Crotone 67, Cesena 53, Novara 52, Spezia 51, Entella, Bari, Trapani 50, Pescara, Brescia 49, Perugia 47, Avellino 44, Ternana 43, Lanciano 39, Pro Vercelli 37, Latina, Ascoli 36, Modena 35, Vicenza 34, Livorno 33, Salernitana 31, Como 27.

 

Commenti

commenti