• Home »
  • Sport »
  • VOLA IL TRAPANI DI MISTER COSMI. VINCE IN TRASFERTA CONTRO IL VICENZA E SI AVVICINA ALLA ZONA PLAY OFF

VOLA IL TRAPANI DI MISTER COSMI. VINCE IN TRASFERTA CONTRO IL VICENZA E SI AVVICINA ALLA ZONA PLAY OFF

Vicenza-Trapani 1-2

Reti: Brighenti 17′, Citro 36′, Coronado 43′

VICENZA: Vigorito, Adejo, Ligi, Brighenti, Laverone (9’st Vita), Moretti (18’st Giacomelli), Signori (28’st Sbrissa), Sampirisi, Ebagua, Raicevic, Galano. A disposizione: Benussi, Dall’Amico, Bellomo, Cisotti, Bianchi, Modic. All. Pasquale Marino

TRAPANI: Nicolas, Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Eramo, Nizzetto, Coronado (16’st Scozzarella), Rizzato, Petkovic (48’st Ciaramitaro), Citro (29’st Montalto). A disposizione: Fulignati, Daì, Camigliano, Accardi, Barillà, Raffaello. All. Enrico Battisti

Arbitro: Davide Ghersini di Genova

Assitenti: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Vincenzo Soricaro di Barletta

Note: Ammoniti Ebagua, Moretti, Signori, Raicevic, Vita, Giacomelli nel Vicenza – Coronado, Fazio nel Trapani; Espulso Brighenti (V) al 33’st; Recuperi: 2’pt-5’st; Corner: 9-4

Il Trapani ci sta prendendo gusto e vince ancora in trasferta. Va sotto, si rialza, colpisce al momento opportuno e difende fino alla fine una vittoria che fa tanto morale e che rilancia le quotazioni della squadra granata che ora vede davvero la zona alta della classifica. L’inizio di gara contro il Vicenza non era stato dei migliori, la squadra di casa era entrata in campo motivata ed invece il Trapani si presentava troppo timido, incapace di dare profondità alla sua azione d’attacco. Ebagua per il Vicenza faceva sentire il suo peso in attacco e la squadra di Cosmi – in tribuna per il suo primo turno di squalifica  – stentava a contenere gli avversari. Da un calcio di punizione il gol del Vicenza che passava in vantaggio con il suo capitano Brighenti. Difesa del Trapani sicuramente non impeccabile perché Brighenti ha potuto colpire tra due difensorim granata. Dopo il gol i granata hanno cominciato a giocare con maggiore personalità facendo emergere le difficoltà difensive della squadra di mister Marino. Nella parte centrale del primo tempo arriva il gran gol di Citro che non ci pensa due volte a tirare di sinistro in diagonale costigendo il portiere del Vicenza Vigorito ad un inutile tuffo sulla sua sinistra. La palla s’insacca in rete ed il Trapani respira. Appena qualche minuto dopo il colpo del Ko del Trapani. Ancora Citro protagonista che fa quel che riescono a fare soltanto i calciatori di qualità. Avrebbe potuto tirara da una posizione simile a quella che aveva portato al suo gol, ma ha preferito scaricare sull’accorrente Coronado che ha seduto con una finta uno dei difensori del Vicenza che stavano rientrando per poi piazzare la palla con un interno destro a giro alle spalle di Vigorito Trapani in vantaggio e Vicenza sulle gambe. Nel secondo tempo la partita ha registrato un avvio forte del Trapani ma il Vicenza ha tenuto testa ed ha cercato anche di pareggiare. Nel Trapani è salito in cattedra Petkovic. Quasi impossibile togliergli la palla dai piedi. Sa fare salire la squadra quando serve e se può punta l’avversario saltandolo con facilità per poi tentare l’ultimo passaggio. L’ha ben compreso Eramo che spesso si lancia negli spazi raccogliendo i suggerimenti del croato. Nella parte finale della gara un’azione di Petkovic ha lasciato i tifosi del Vicenza in silenzio. Ha tenuto palla in area di rigore per interminabili secondi per la squadra di Marino. Ben tre difensori gli sono andati dietro senza riuscire a togliergli la palla che ha poi smistato per Nizzetto che avrebbe dovuto soltanto appoggiare in rete. Il centrocampista granata ha però voluto imprimere forza al suo tiro mandando la palla sopra la traversa. Il Trapani si è abbassato un po’ troppo ed ha rischiato di farsi schiacciare dal Vicenza che comunque non è mai stato pericoloso se non nella traversa colpita da Raicevic in un’azione in mischia. I padroni di casa sono rimasti in dieci al 33′ del secondo tempo per l’espulsione del capitano Brighenti entrato con il piede a martello su Montalto. Entrata davvero pericolosa sulla caviglia dell’attaccante granata. Il 3-5-2 del Trapani è ormai uno schema che sta dando ampie garanzie a mister Cosmi che ha sempre più ragione. Qualche tempo fa disse infatti che la sua squadra, per caratteristiche, avrebbe dovuto raccogliere molto in trasferta ed è quello che sta accadendo. Il Trapani è ora a quota 44, davvero ad un passo dai 50 punti che vengono considerati la linea di confine per restare in serie B. Può dunque pensare ad un campionato di qualità perché ci sono ancora tante gare da disputare e senza il “furto” al Provinciale da parte del Cagliari i granata sarebbero ad un tiro di schioppo dalla zona play off. Da segnalare anche il decimo gol di Citro. L’attaccante granata va in doppia cifra e si conferma come una delle novità positive del campionato di serie B. La coppia d’attacco con Petkovic, spesso sontuoso, è davvero un’arma micidiale per questo Trapani. Da segnalare anche la grande partito di Adriano Montalto entrato al posto di Citro. Ha tenuto palla, ha fatto respirare la squadra ed ha preso anche quei falli che servono a perdere tempo.

31esima giornata campionato serie B

Vicenza-Trapani 1-2

Brescia-Crotone 3-0

Bari-Pro Vercelli 6-2

Ascoli-Avellino 3-4

Como-Cesena 1-3

Spezia-Modena 2-0

Salernitana-Lanciano 1-3

Livorno-Entella 0-0

Ternana-Latina 0-0

Pescara-Novara 1-2

Cagliari-Perugia (domani alle 20.30)

CLASSIFICA: Crotone 63 punti, Cagliari 62, Novara 52, Cesena, Spezia 50, Pescara 49, Entella, Brescia 48, Bari 47, Trapani 44, Avellino 43, Perugia 40, Ternana 37, Lanciano 36, Latina, Modena, Ascoli 35, Livorno, Pro Vercelli 33, Vicenza 31, Salernitana 30, Como 23.

Prossimo turno

Entella-Spezia (venerdì ore 20,30)

Trapani-Livorno

Latina-Brescia

Perugia-Salernitana

Vicenza-Cagliari

Novara-Bari

Lanciano-Cesena

Avellino-Ternana

Modena-Como

Pro Vercelli-Ascoli (domenica 17,30)

Crotone-Pescara (lunedì 20,30)

Commenti

commenti