CAMPOBELLO DI MAZARA, TRE ARRESTI DEI CARABINIERI

Antonino Ballatore, mazarese, 37 anni, è sato fermato dai carabinieri mentre stava armeggiando all’interno di un’auto parcheggiata sul ciglio della strada. L’uomo aveva sfondato il finestrino e frugava alla ricerca di qualcosa da portare via. Ballatore aveva già portato via diverse paia di occhiali, un orologio da polso ed una autoradio da altre vetture. Bloccato dai carabinieri veniva arrestato per furto aggravato in flagranza di reato. Da qui il trasferimento in una comunità sociale d Campobello di Mazara in attesa del rito direttissmo. Arresto in flagranza di reato anche per Filippo Pellicane, 45 anni, di Castelvetrano. I carabinieri notavano un’auto carica di frutta, ferma all’interno di un terreno con alberi di arancio e mandarino. Pellicane aveva raccolto 200 chili di frutta ma nel tentativo di fare presto finiva per danneggiarne più della metà. Per Pellicane, dopo l’arresto, è scattato la misura del divieto di dimora nel Comune di Campobello di Mazara. Alessandro Zappalà, mazarese, 37 anni, è stato invece arrestato in esecuzione di un ordine di espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare in una comunità di Campobello di Mazara. Zappalè dovrà espiare una pena di 2 mesi di reclusione in seguito alla condanna per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica. Reato commesso nel 2009.

Ballatore AntoninoPellicane FilippoZappalà Alessandro

Antonino Ballatore                      Filippo Pellicane                          Alessandro Zappalà

 

 

Commenti

commenti