SALEMI, TRE PALERMITANI TENTANO UNA RAPINA IN BANCA MA FINISCONO IN MANETTE

Tentano il colpo al Banco Popolare Siciliano di Salemi, in Largo San Nicola, ma vengono fermati ed arrestati dai carabinieri. Manette per tre palermitani in trasferta, Antonino Nunzio Teresi, 27 anni, Girolamo D’Anna, 25 anni, ed Alessandro Traina, anche lui 25 anni, quest’ultimi due con precedenti di polizia. I tre sono entrati in banca stamattina verso le 11,30. A volto scoperto si sono avvicinati ad uno degli impiegati e dopo averlo ripetutamente colpo al capo gli intimavano di consegnargli i soldi minacciandolo con un paio di forbici che avevano trovato all’interno dell’istituto di credito. Uno dei tre malviventi portava, intant, tutti gli impiegati ed i clienti della banca in uno degli uffici. Ma non potevano mai sapere che i carabinieri erano già stati allertati. Una donna aveva chiamato dopo avere interrotto la comunicazione telefonica con uno degli impiegati della banca mentre i tre tentavano di mettere in atto la rapina. L’arrivo dei militari dell’Arma è stato immediato. I carabinieri sbarravano l’unica via di fuga portando al fallimento l’azione criminosa dei tre. I due che erano nel salone principale dell’istituto di credito si arrendevano subito e venivano arrestati. Il terzo veniva preso mentre tentava di nascondersi tra le vittime della rapina. Nei pressi della banca veniva rinvenuta anche l’auto dei tre rapinatori. Per Teresi, D’Anna e Traina si aprivano le porte del carcere di San Giuliano. L’impiegato della banca colpito al capo con pugni e schiaffi veniva invece visitato dal personale medico del 118 che attestava soltanto lievi contusioni.

D'Anna GirolamoTraina AlessandroTeresi Antonino Nunzio

Girolamo D’Anna                      Traina Alessandro                  Antonino Nunzio Teresi

 

 

Commenti

commenti