ALCAMO, IL COMUNE RISPETTA IL PATTO DI STABILITA’

Ora c’è la comunicazione ufficiale del Comune di Alcamo. Il patto di stabilità 2015 è stato rispettato. Dopo 4 anni consecutivi di sforamento l’amministrazione è riuscita a rispettare i parametri definiti dal governo nazionale. “Il primo monitoraggio annuale sul patto di stabilità – si legge in una nota dell’amministrazione in gestione commissariale – effettuato dai servizi finanziari del Comune di Alcamo conferma i dati previsionali allegati all’assestamento di bilancio approvato dal consiglio comunale”. Ed il merito dell’obiettivo raggiunto viene dato all’aula: “Questo obiettivo è stato possibile grazie al senso di responsabilità dimostrato dai consiglieri comunali nell’approvazione dello strumento di programmazione finanziaria”. Con il rispetto dei parametri del patto di stabilità il Comune potrà sbloccare gli investimenti e programmare il fabbisogno di personale senza dover fare i conti con le sanzioni. L’amministrazione commissariale è pronta a mettere mano al bilancio di previsione del 2016 ma rimane in attesa dei dati finanziari dello Stato e della Regione. Si tratta dei trasferimennti nelle casse del Comune per poter programmare lo strumento finanziario.

 

 

Commenti

commenti