ERICE, GIUNTA APPROVA PROPOSTA DI BILANCIO CONSUNTIVO

La Giunta municipale di Erice ha approvato la proposta di bilancio consuntivo. “Con tale stato di salute finanziaria, patrimoniale e di liquidità – dichiara il sindaco Giacomo Tranchida – non possiamo permetterci il lusso di reinvestire cento euro nei servizi come negli investimenti, poiché vincolati dal capestro del Patto di Stabilità. L’auspicio – conclude Tranchida – che la manovra finanziaria depositata in Parlamento dal Governo Renzi per il 2016, abbia ad allentare tali vincoli subordinati alle direttive europee, consentendo nel nostro caso, quale Comune virtuoso, di poter investire per migliorare la qualità dei servizi, fare opere necessarie, oltre che alleviare ancor più la pressione fiscale in capo ai cittadini contribuenti”. Lo strumento finanziario è stato già trasmesso al Consiglio comunale per la necessaria approvazione.

Le risultanze

A) Avanzo di Amministrazione al 31/12/2014 pari a 15.000.839,10€

– Vincolati, per successivo reinvestimento nel bilancio 2015

A1) € 946.110,99 x Servizi (LR 6/97)

A2) € 1.109,73 x Investimenti (LR 6/97)

A3) € 1.695.300,46 x fondi destinati ai Servizi Sociali

A4) € 971.009,14 x fondi L 10/77 e L 724/94

A5) € 772.363,20 x quote di ammortamento

A6) € 336.771,17 x fondo svalutazione crediti

A7) € 98.131,37 riferimento art 208 CdS

B) AVANZO DI AMMINISTRAZIONE ORDINARIO DISPONIBILE pari a € 10.180.043,04

C) FONDO DI CASSA (liquidità) pari a € 21.630.048,05

Circa i Residui: ATTIVI x € 46.650.351,49; PASSIVI x € 53.279.560,44

Commenti

commenti