PAREGGIO AMARO PER IL TRAPANI. BOSCAGLIA: “UN’OTTIMA PARTITA”

Il Trapani ” buca” la vittoria contro il Livorno. L’attacco fa cilecca ma la squadra ha fatto di tutto per passare in vantaggio. Ecco perché mister Boscaglia a fine partita ha dichiarato che i suoi ragazzi hanno disputato “un’ottima partita. Abbiamo subito pochissino e non abbiamo concesso nulla al Livorno che è una squadra forte”. Ma è pure vero che il Trapani non è mai riuscito a trovare lo specchio della porta avversaria ed alla fine Mazzoni, pur con una pressione costante del Trapani, non ha dovuto fare lo straordinario per difendere la sua porta. I granata, ancora in emergenza, hanno dato tutto quello che avevano. Ma la vittoria non è arrivata ed ora è sempre più necessario guardare la classifica. “I giocatori – ha aggiunto Boscaglia – sono questi. Non me li posso inventare e dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo con questi”. Boscaglia anche se non la cita riprende la teoria del bicchiere mezzo vuoto e mezzo pieno. Non è arrivata la vittoria che il Provinciale attendeva. E’ arrivato un pareggio che il tecnico granata pone in questi termini: “In partite come queste non può rischiare di perdere per vincere per forza. Non ci resta che pensare alla prossima partita contro il Crotone”. Il Trapani ha cominciato la gara di gran carriera schiacciando il Livorno nella sua trequarti. Terlizzi su una punizione di Nadarevic ci prova al 3′ ma non inquadra la porta, al 4′ Falco si libera al tiro dopo un passaggio di Perticone, ma la palla va fuori. Curiale al 38′ prende la palla di spalla e non di testa su un cross di Falco. Ma la vera occasione da gol è quella di Feola che tira da fuori area e la palla va fuori di poco dando l’illusione del gol. Era il 3o’. Il Livorno si vede soltanto con una punizione di Vantaggiato che Gomis mette in angolo. Il secondo tempo prende la stessa piega del primo, con il Trapani in attacco ed il Livorno messo lì a non prenderle. L’organizzazione di gioco dei granata alla fine della gara si fa meno lucida per la stanchezza ed anche per alcune decisioni dell’arbitro Pairetto che hanno indispettito il pubblico e portato all’espulsione dalla panchina del direttore sportivo Daniele Faggiano dopo un fallo su Malele non rilevato dall’arbitro. Finisce 0-0 e con la curva che ha cominciato a farsi sentire.

Trapani-Livorno 0-0

Trapani: Gomis, Perticone, Caldara, Terlizzi, Lo Bue, Falco, Zampa, Feola, Nadarevic (42′ st Malele), Abate, Curiale (25′ st Lombardi). A disp. Marcone, Daì, Pagliarulo, Martinelli, Rizzato, Ciaramitaro, Lombardi, Aramu, Malele. all. Boscaglia

Livorno: Mazzoni, Ceccherini, Bernardini, Lambrughi, Maicon (36′ st Gonnelli), Jelenic, Appelt Pires, Biagianti, Gemiti, Siligardi (17′ st Djokovic), Vantaggiato (30′ st Galabinov). A disp. Bastianoni, Gonnelli, Moscati, Rafati, Djokovic, Belinghieri, Rivas, Galabinov, Jefferson. All.Gelain

Ammoniti: Maicon (L), Terlizzi (T), Djokovic (L), Ceccherini (L)

Arbitro: Luca Pairetto di Nichelino

Assistenti: Enrico Caliari di Legnago e Gaetano Intagliata di Siracusa

29° giornata Campionato di serie B

Trapani-Livorno 0-0

Bari-Catania 1-1

Bologna-Latina 0-0

Brescia-Modena 0-1

Carpi-Avellino 2-0

Cittadella-Varese 3-0

Frosinone-Perugia 2-1

Pescara-Crotone 2-1

Spezia-Pro Vercelli 5-2

Ternana-Virtus Entella 0-1

Vicenza-Virtus Lanciano 2-2

Classifica: Carpi 56 punti, Bologna 48, Frosinone, Vicenza 47, Avellino 46, Livorno 44, Pescara, Spezia 42, Lanciano, Perugia 39, Bari 37, Ternana 36, Trapani, Latina, Pro Vercelli, Cittadella 34, Modena, Entella 33, Brescia 32, Catania 29, Varese, Crotone 28.

Commenti

commenti