ASP TRAPANI LICENZIA DUE MEDICI CONDANNATI PER TRUFFA

Due medici, Giacinto Raspanti, dirigente di Neurologia all’ospedale di Trapani, ed Angelo Rizzo, dirigente  di Ortopedia al nosocomio di Marsala, sono stati licenziati dalla Direzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale. I provvedimenti sono scattati a termine del procedimento disciplinare. Raspanti e Rizzo sono  stati condannati dal Tribunale di Trapani, con sentenza del 10 dicembre 2013, rispettivamente a 5 anni e a 5 anni e 3 mesi di reclusione per associazione a delinquere, truffa e falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici. “Dispiace dal lato umano – spiega il direttore dell’Asp Fabrizio De Nicola – ma sono stati commessi fatti in violazione dei doveri inerenti al pubblico servizio, e la qualifica rivestita all’interno della struttura pubblica ha agevolato la commissione di questi reati. Sebbene si tratti di sentenza di primo grado – conclude – è venuto oggettivamente meno il rapporto di fiducia tra amministrazione e dipendente e abbiamo ritenuto di applicare quanto previsto dal contratto collettivo di lavoro della dirigenza medica”.

Commenti

commenti